emanuele sacerdote about
emanuele sacerdote about
emanuele sacerdote esperienza

La mia

ESPERIENZA

Sono nato in una famiglia di imprenditori. Membro della quinta generazione della storica ditta Strega Alberti Benevento, durante il mio percorso professionale ho maturato una lunga esperienza nella gestione strategica e operativa sia delle fasi di espansione sia delle fasi di cambiamento.
Ho lavorato in Young&Rubicam, McCann Erickson, Levi Strauss & Co., Autogrill, Ermenegildo Zegna, Ferrari Auto, Moleskine e Barbisio. 


Nel 2015 nasce SOULSIDE, boutique di consulenza strategica.

Parte fondamentale del mio lavoro sono i vari saggi pubblicati con cui produco contenuti esclusivi

Insegno in alcune prestigiose business school e sono stato keynote speaker a vari convegni. Dal 2020 sono entrato nella classifica Thinkers360, Top50 Global Thought Leaders on Change Management. Nel 2022 vinco il premio alla carriera Books for Peace con il libro Il Futuro Erede (ilSole24Ore, 2022)

competenze

Strategia e pianificazione
Governance e organizzazione
Protezione e controllo

Governo di famiglia
Transizione intra-generazionale
Progetti identitari e culturali

settori

Aziende di famiglia
Consumer premium
Lusso & Moda

Food & Beverage
Design
Heritage

cubo intelligenza strategica

LE 6 DIMENSIONI

DELL’INTELLIGENZA

STRATEGICA

Tratto da Breviario sul pensiero Strategico
Editoriale Scientifica, 2019


L’intelligenza strategica rappresenta l’insieme delle facoltà, delle attitudini e delle sensibilità di natura softskill e hardskill necessarie e capaci per concepire, elevare e arricchire la gestione strategica.

La sua finalità è quella di promuovere un mindset abile a elevare, a premiare e a espandere nell’organizzazione maggiore:

IMMAGINAZIONE

È la capacità di identificare, illuminare e visualizzare la destinazione (futuro migliore) e indirizzare il percorso più adeguato a raggiungerla.

La finalità è quella di evocare immagini, concetti e mappe mentali che rappresentino e disegnino la destinazione e la direzione.

CONSAPEVOLEZZA

È la capacità di promuovere la conoscenza e la coscienza critica dell’organizzazione per aumentare la competenza.

La finalità è quella di argomentare, aumentare e razionalizzare le analisi a supporto del processo decisionale, costruire una maggior cognizione e conoscenza del proprio segmento merceologico, ma anche di altri segmenti di mercato.

PROGETTUALITÀ

È la capacità di progettare e di creare una proposta di maggior valore e di vantaggio competitivo superiore generare innovazione qualitativa come spinta motrice per il rinnovamento e il cambiamento.

La finalità è quella di progettare con un significato più denso e più ricco di elementi immateriali, all’avanguardia e più contemporanei.

LUNGIMIRANZA

È la capacità di proiettare e anticipare possibili scenari, opportunità e previsioni del futuro.

La finalità è quella di vedere più lontano, di delineare e di descrivere le diverse opzioni strategiche e la mappatura dei rischi e delle opportunità che possono presentarsi nel lungo periodo.

MEDIAZIONE

È la capacità di stabilire relazioni positive e una comunicazione efficace per generare consenso e fiducia.

La finalità è quella di facilitare ed equilibrare i rapporti interpersonali, la buona comunicazione e la convergenza su azioni al fine di privilegiare il conseguimento degli obiettivi.

RIGORE

È la capacità di sostanziare un metodo e un clima di rispetto per eseguire il disegno strategico.

La finalità è quella di promuovere la progettazione e la pianificazione in modo organizzato, formale e sequenziale.

cubo intelligenza strategica

LE 6 DIMENSIONI

DELL’INTELLIGENZA

STRATEGICA

Tratto da Breviario sul pensiero Strategico
Editoriale Scientifica, 2019


L’intelligenza strategica rappresenta l’insieme delle facoltà, delle attitudini e delle sensibilità di natura softskill e hardskill necessarie e capaci per concepire, elevare e arricchire la gestione strategica.

La sua finalità è quella di promuovere un mindset abile a elevare, a premiare e a espandere nell’organizzazione maggiore:

IMMAGINAZIONE

È la capacità di identificare, illuminare e visualizzare la destinazione (futuro migliore) e indirizzare il percorso più adeguato a raggiungerla.

La finalità è quella di evocare immagini, concetti e mappe mentali che rappresentino e disegnino la destinazione e la direzione.

CONSAPEVOLEZZA

È la capacità di promuovere la conoscenza e la coscienza critica dell’organizzazione per aumentare la competenza.

La finalità è quella di argomentare, aumentare e razionalizzare le analisi a supporto del processo decisionale, costruire una maggior cognizione e conoscenza del proprio segmento merceologico, ma anche di altri segmenti di mercato.

PROGETTUALITÀ

È la capacità di progettare e di creare una proposta di maggior valore e di vantaggio competitivo superiore generare innovazione qualitativa come spinta motrice per il rinnovamento e il cambiamento.

La finalità è quella di progettare con un significato più denso e più ricco di elementi immateriali, all’avanguardia e più contemporanei.

LUNGIMIRANZA

È la capacità di proiettare e anticipare possibili scenari, opportunità e previsioni del futuro.

La finalità è quella di vedere più lontano, di delineare e di descrivere le diverse opzioni strategiche e la mappatura dei rischi e delle opportunità che possono presentarsi nel lungo periodo.

MEDIAZIONE

È la capacità di stabilire relazioni positive e una comunicazione efficace per generare consenso e fiducia.

La finalità è quella di facilitare ed equilibrare i rapporti interpersonali, la buona comunicazione e la convergenza su azioni al fine di privilegiare il conseguimento degli obiettivi.

RIGORE

È la capacità di sostanziare un metodo e un clima di rispetto per eseguire il disegno strategico.

La finalità è quella di promuovere la progettazione e la pianificazione in modo organizzato, formale e sequenziale.

Approfondisci il mio metodo